Dolci,  Lievitati,  Ricettario

Brioche bulgara sofficissima

Ho una passione innata per i lievitati e in particolare amo la consistenza della brioche, dolce o salata che sia.
Nell’attesa di poter ritornare a viaggiare con libertà e serenità mi piace farlo virtualmente attraverso il cibo. Specialmente in quest’ultimo periodo mi sto cimentando in nuove ricette di lievitati che hanno origine in varie parti dell’Europa e del mondo. (Vedi ricetta Pull a part e Monkey Bread dolce e salato).

Oggi vi porto con me in un nuovo viaggio di gusto con la nuova ricetta della Brioche Bulgara, un lievitato delizioso, morbido e soffice da gustare con creme dolci, confetture o anche con formaggi e salumi.
Questa Brioche dal gusto “neutro” (ne troppo dolce e nemmeno salata) è perfetta per la colazione, la merenda e anche per un brunch, un aperitivo o per la cena.
La sofficità della sua particolare sfogliatura sono sicura che vi conquisterà al primo assaggio!

  • DIFFICOLTÀ:

MEDIA

  • PORZIONI:

6/8 PERSONE

  • PRONTO IN:
  • Preparazione: 45′ + lievitazione
  • Cottura: 30′

Ingredienti (teglia 24 cm)

  • 500 g di farina Manitoba
  • 200 g di latte intero
  • 1/2 panetto di lievito di birra
  • 2 uova intere medio/grandi
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 50 g di burro più quello per spennellare
  • 1 pizzico di sale
  • 1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte

Procedimento

Mettiamo la farina setacciata nella ciotola della planetaria, uniamo lo zucchero e mescoliamo.

Sciogliamo il lievito di birra nel latte tiepido e versiamo poco alla volta nella farina azionando la planetaria alla velocità bassa.

Sbattiamo le uova a parte e uniamo anche queste un po’ per volta.

Uniamo il sale e infine il burro morbidi, un pezzetto per volta, azionando la planetaria a velocità media finché avremo un impasto liscio, omogeneo ed elastico.

Formiamo un panetto, mettiamolo in una ciotola unta, copriamo con la pellicola e lasciamolo lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo di lievitazione facciamo cadere l’impasto su piano di lavoro, sgonfiamolo con le mani e dividiamo in 4 parti. Dividiamo ogni parte in altre 4 e formiamo delle palline.

Prendiamo 4 palline alla volta e stendiamo delle sfoglie sottilissime. Pennelliamo col birro fuso la sfoglia, sovrapponiamo le altre 3 sfoglie pennellando sempre col burro fuso e arrotoliamo.

Quando avremo formato i 4 rotoli, dividiamo ognuno in 4 o 5 pezzi tagliando in senso diagonale così da formare dei triangoli.


Disponiamo i triangoli in una teglia a cerniera foderata con carta forno.

Lasciamo lievitare fino al raddoppio e poi pennelliamo la superficie con l’uovo sbattuto col latte.

Cuociamo la brioche nel forno preriscaldato a 180 gradi per 30/40 minuti.


Se durante la cottura dovesse colorarsi troppo possiamo mettere un foglio di alluminio sopra la brioche.

Condividi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *